La mission

La “missione” delle cooperative aderenti a Legacoop Umbria

 

  • Consentire ai lavoratori l’accesso al “diritto d’impresa”, diffondendo una cultura che si misura con il mercato, la solidarietà  e la partecipazione alla gestione d’impresa al fine di migliorare le condizioni morali e materiali dei soci.
  • Consentire ad una rete di imprese diffuse di crescere sul mercato raggiungendo la massa critica necessaria ad esprimere un adeguato potenziale di innovazione mediante la cooperazione tra Agricoltori, Dettaglianti ed Artigiani.
  • Consentire ai cittadini di associarsi come utenti e di dare vita ad imprese che rispondano ai loro bisogni operando sul mercato a condizioni più vantaggiose per i soci mediante le cooperative di consumo e di abitazione.
  • Favorire la promozione di nuove imprese cooperative per valorizzare le risorse umane e materiali del territorio.
  • Coniugare qualità  delle produzioni, a salvaguardia dell’ambiente e del territorio, tutela dei consumatori e della loro salute.
  • Perseguire la coesione sociale e favorire la riqualificazione e sostenibilità  del sistema del welfare promuovendo i diritti di cittadinanza mediante l’offerta di servizi sociali e assistenziali alla persona e la “occupabilità” delle fasce deboli.
  • Promuovere la cultura della trasparenza e della responsabilità  sociale mediante la diffusione della certificazione di qualità, la certificazione di bilancio, la certificazione etica e la adozione del bilancio sociale.

 

“Le cooperative sono imprese. Esse affrontano problemi simili a quelli delle tradizionali imprese di capitali guidate dagli investitori: concentrazione, globalizzazione, mutamento tecnologico e organizzativo e nuovi bisogni degli utenti. Esse affrontano, comunque, anche le particolari sfide legate alla loro specifica natura di organizzazioni volontarie ed aperte, a controllo democratico ed equa partecipazione economica dei soci”.

 
” Per avere successo le cooperative devono essere competitive, pur mantenendo la loro natura specifica di società di proprietà dei soci che beneficiano dei servizi da esse forniti. Nel caso delle cooperative, per successo non s’intende solo il raggiungimento di un’alta redditività ma anche il miglioramento del benessere, finanziario o di altro tipo, dei soci e della comunità in cui operano.”

 
“Le decisioni delle imprese non solo esercitano i loro effetti sui loro proprietari, ma anche su un ventaglio più ampio di stakeholders, compresi i dipendenti, i consumatori, i fornitori e le comunità locali. Questa presa di coscienza ha orientato i dibattiti più recenti in Europa sul ruolo delle imprese nello sviluppo sostenibile e sulla loro responsabilità sociale.”
(Commissione CE, Direzione Generale dell’Impresa)


Condividi sui Social Network