Coopfond: Al via il crowdfunding per i progetti di Coopstartup Rigeneriamo Comunità

Sono online su Produzioni dal Basso i progetti selezionati nell’ambito di Coopstartup Rigeneriamo Comunità, un’iniziativa promossa da Legacoop Coopfond, in partnership con Banca Etica, Fondazione Finanza Etica e Produzioni del Basso, per favorire il consolidamento, lo sviluppo e la creazione di cooperative di comunità nei piccoli comuni, nelle aree interne, nelle aree urbane degradate, nelle aree agricole abbandonate e nelle zone di interesse naturalistico e culturale.

 

L’iniziativa vuole essere una risposta concreta allo spopolamento dei luoghi e al degrado degli spazi favorendo, contemporaneamente, l’imprenditorialità, l’occupazione e la sostenibilità economica e ambientale. Il Progetto Coopstartup Rigeneriamo Comunità è stato avviato con un bando, aperto dal 4 giugno al 31 agosto 2019, a cui si sono iscritti 144 gruppi, comprese alcune neo cooperative. I gruppi e le neocooperative hanno partecipato ad un articolato programma di formazione, tutoraggio e accompagnamento che ha visto promotori e partner impegnati in un’intensa relazione con i progettisti e con un’articolata rete di sostenitori (Arci, Assoprovider, Borghi Autentici d’Italia, Consorzio Sale Della Terra, Cooperare con Libera Terra, CittadinanzAttiva, Fon.Coop, Fondazione Futurae, Fondazione Noi Legacoop Toscana, Labgov; Legambiente, Rete Piccoli Comuni del Welcome, Slow Food Italia) e si è concluso con la selezione dei progetti che hanno ora accesso al crowdfunding.

 

I progetti ai quali si può contribuire con il crowdfunding su Produzioni dal Basso sono 15, distribuiti da nord a sud della Penisola. Germina eppur si muove  si articola nella cornice agricola della Valle Stura di Demonte (Piemonte); Un ecovillaggio nella villa comunale di Pietrelcina ha come obiettivo il recupero della villa comunale di Pietrelcina, in provincia di Benevento (Campania); Affitti brevi, il futuro del business nasce dall’iniziativa di un gruppo di giovani che vivono nella zona del cratere sismico della Provincia di Teramo (Abruzzo); La nostra comunità, la nostra storia è un progetto per riqualificare il territorio attorno all’affascinante borgo medievale di Baschi, in provincia di Terni (Umbria); Verdemare: pane e olio per La Serra è una campagna nata per sviluppare l’economia sociale del promontorio del Monte Caprione (Liguria); Una cucina pronta e a norma per la Cooperativa di Comunità Torrano Domani mira a completare la cucina di un ristorante adiacente al Circolo Arci di Torrano (Toscana) per lavorare e conservare al meglio i prodotti locali; Sosteniamo l’apertura della Bottega Ecosistema Comunale di Castell’Azzara (Toscana) nasce allo scopo di promuovere i prodotti tipici del territorio; Nelle Terre di Nava un sentiero comune (Liguria) ha l’obiettivo di recuperare uno storico sentiero comune e renderlo accessibile a tutti; Aiuta il “Villaggio Primavera” di Roseto Valfortore a rifiorire (Puglia) è una campagna incentrata sull’agricoltura; Un albergo diffuso per Montemitro (Molise) nasce per promuovere il turismo sostenibile; Uhmà #genitorinmovimento – Esperienze di genitorialità in una yurta(Lombardia) si propone di realizzare un innovativo modello di outdoor education; La putiga della ripartenza (Calabria) interessa un piccolo comune dell’entroterra calabrese, con l’obiettivo di riportarlo a nuova vita unendo tradizione e innovazione; Fermenti liberi e la cucina che non c’è (Molise) è un progetto volto a dar vita a una cucina nomade con protagonisti prodotti locali; MeravigliamoC.I.Q – Coltiviamo idee nel Giardino delle Meraviglie (Lombardia) è una campagna che mira a riqualificare il quartiere Corvetto di Milano, attraverso la partecipazione di tutta la comunità.

 

Per approfondire i progetti e donare clicca qui: www.coopstartup.it/crowdfunding-rigeneriamo-comunita