Umbria DA ZONA GIALLA A ZONA ARANCIONE

INDICAZIONI PER L’UMBRIA
 
DA ZONA GIALLA A ZONA ARANCIONE
 
➡️ MISURE RESTRITTIVE UTILI AL CONTENIMENTO DEL CONTAGIO DA COVID-19 IN VIGORE DA MERCOLEDÌ 11 NOVEMBRE E FINO AL 3 DICEMBRE 2020
 
📖 L’ordinanza regionale rimane vigente
 
SPOSTAMENTI

Vietato circolare dalle ore 22 alle ore 5 del mattino, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute. Vietati gli spostamenti in entrata e uscita da una regione all’altra e da un Comune all’altro, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute. Raccomandazione di evitare postamenti non necessari nel corso della giornata all’interno del proprio Comune.

 
RISTORAZIONE

Chiusura di bar e ristoranti 7 giorni su 7. L’asporto è consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni.

 
SCUOLA

DAD al 100% per la scuola secondaria di secondo grado, fatta eccezione per gli studenti con disabilità e in caso di uso di laboratori. Per ordinanza n. 69 del 30 ottobre 2020 della Regione Umbria, dal 3 novembre 2020 fino al 14 novembre 2020 le attività delle scuole secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie sono realizzate attraverso la didattica a distanza riservando alle attività in presenza esclusivamente i laboratori, ove previsti dai rispettivi ordinamenti del ciclo didattico, e la frequenza degli alunni con bisogni educativi speciali.

 
CONCORSI

Sono sospesi i concorsi pubblici e gli esami di Stato in forma scritta.

 
CENTRI COMMERCIALI

Chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (sabato e domenica) ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, supermercati, tabaccherie ed edicole al loro interno.

 
TRASPORTI PUBBLICI

Riempimento massimo del 50% dei mezzi di trasporto pubblico ad eccezione dei mezzi di trasporto scolastico.

 
MUSEI

Sono sospese mostre e apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura.

 
‍♂️ SPORT

Consentiti solo eventi e competizioni di interesse nazionale. Attività motoria consentita all’aperto. Chiuse piscine, palestre, centri sportivi.

 
SALE GIOCO

Sono sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo, e casinò, anche se svolte all’interno di locali adibiti ad attività differente

 
http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638#zone