“InvestiAMOSociale” un concorso per supportare progetti ad alto impatto sociale

 

Far crescere l’imprenditorialità sociale e sostenere lo sviluppo di progetti innovativi in riposta ai bisogni del territorio capaci di generare impatto anche in termini di inclusione sociale e lavorativa dei soggetti più vulnerabili. Questi i principali obiettivi che si pone “InvestiAMOSociale”, il concorso nato dalla volontà condivisa di Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e UniCredit, in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture, realizzato con il coinvolgimento dei partner Human Foundation, Confcooperative, Legacoop Umbria, Cesvol Umbria e con il supporto scientifico di AICCON (Associazione Italiana per la Promozione della Cultura della Cooperazione e del Non Profit).

Call aperta dal 14 aprile fino al 30 giugno 2021. In palio premi in denaro per un ammontare complessivo di 150mila euro, singoli finanziamenti a impatto sociale fino a 90mila euro e attività di formazione e supporto per l’accompagnamento e la realizzazione dei progetti.

L’iniziativa si rivolge sia alle imprese sociali e alle cooperative sociali già costituite, sia alle organizzazioni del mondo associativo e del volontariato, alle fondazioni, alle imprese cooperative e di capitali che intendono trasformarsi in impresa sociale che presentano progetti, già iniziati o in fase di avviamento, in grado di generare un valore aggiunto e un impatto sul territorio anche sotto il profilo occupazionale, in particolare attraverso l’inclusione dei soggetti più fragili. Gli ambiti di azione individuati sono: agrifood, cultura, economia circolare, servizi socio sanitari ed inserimento lavorativo, servizi educativi, turismo esperienziale e sociale, welfare aziendale e di comunità.

Requisito di base per candidarsi è che il richiedente abbia la propria sede legale o una sede operativa nel territorio di tradizionale operatività della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia (i Comuni sono elencati nel Regolamento del Concorso).

Il concorso – afferma Andrea Bernardoni, Presidente di Legacoopsociali Umbria – rappresenta uno strumento importante a sostegno dei progetti di innovazione realizzati dalle imprese sociali e dalle cooperative sociali presenti in Umbria. Dopo 12 mesi di pandemia è venuto il momento di iniziare a progettare la ripresa mobilitando energie ed idee nuove presenti nella comunità e non ancora adeguatamente valorizzate”.

Per partecipare basterà inviare le proposte progettuali entro il 30 giugno attraverso la piattaforma digitale ideatre60 messa a disposizione da Fondazione Italiana Accenture. Una giuria composta da rappresentanti di Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, UniCredit, Fondazione Italiana Accenture, AICCON e Human Foundation valuterà le migliori proposte stilando una prima classifica in cui saranno inseriti 15 Enti finalisti che passeranno alla fase successiva e che potranno partecipare ad un workshop formativo con esperti, finalizzato all’acquisizione e al rafforzamento di competenze utili al perfezionamento dei progetti presentati.

Gli Enti finalisti avranno l’opportunità di esporre il proprio progetto alla giuria finale, che procederà con la proclamazione di cinque vincitori.

Per ciascun vincitore, in palio un contributo in denaro di 30mila euro, stanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. A ciò si aggiungono un premio speciale pari a 10mila euro, erogato da Fondazione Italiana Accenture a favore del progetto che riterrà più tecnologicamente innovativo tra i vincitori. Inoltre, è offerta loro la possibilità di accedere a un finanziamento UniCredit ad impatto sociale fino a 90mila euro – a tasso zero per il finanziato, in virtù del contributo in conto interessi garantito dalla stessa banca – nell’ambito del programma UniCredit Social Impact Banking. Quest’ultimo prevede anche il riconoscimento di una premialità fino a 4mila euro al raggiungimento degli obiettivi sociali dei singoli progetti premiati, secondo lo schema del pay for success.

Ai vincitori sarà garantita anche la possibilità di usufruire di servizi di tutoring e mentoring curati da Cesvol Umbria, Confcooperative Umbria e Legacoop Umbria.

Human Foundation, infine, con il contributo di UniCredit, provvederà a fornire formazione e supporto tecnico per la valutazione e rendicontazione dell’impatto sociale delle attività avviate dalle organizzazioni vincitrici.

Il regolamento è consultabile dal 12 aprile collegandosi al link
https:// investiamosociale.ideatre60.it/