COOPFOND: Servizi reali, ecco come il Fondo sostiene la definizione dei progetti

C’è la partecipazione al capitale, ci sono i finanziamenti. Ma Coopfond ha a disposizione una terza modalità di intervento a supporto di progetti di imprese cooperative. Sono i contributi per servizi reali, a fondo perduto come gli interventi di Promozione attiva, ma accomunati dal fato di essere sempre e soltanto destinati a progetti di cooperative su cui il Fondo è intervenuto o potrà intervenire.

 

Tre le tipologie di intervento: gli approfondimenti di progetti di impresa molto complessi, presentati a Coopfond per ottenere finanziamenti o partecipazioni al capitale sulle varie linee di intervento previste dal Regolamento; le analisi aziendali rivolte a cooperative rispetto alle quali il Fondo ha operazioni in corso, per approfondire piani di consolidamento, riposizionamento, riorganizzazione o ristrutturazione; studi per progetti di integrazione e di filiera, che possono essere proposti da singole cooperative o dalle associazioni di settore/territorio.

 

Questa tipologia d’intervento è stata definita attraverso un’apposita delibera durante l’ultimo Consiglio di amministrazione. Di norma il Fondo coprirà il 50% dei costi sostenuti dalla cooperativa, fino ad un massimo di 50.000 euro. A fronte di analisi e studi di particolare complessità, il Fondo può arrivare fino al 75%, raggiungendo una copertura al 100% solo nel caso di prominente interesse di Coopfond.