Ceramiche Noi premia Drusilla Foer e si conferma Ceramica del Cinema

La cooperativa presente all’inaugurazione della 29/ma Sguardi altrove Film Festival

Ceramiche NOI è stata scelta come partners del Festival Sguardi Altrove, per creare i premi usati durante la manifestazione che è arrivata alla 29esima edizione meneghina confermandosi così come “Ceramica del Cinema”.

Dopo Cannes, anche SGUARDI ALTROVE FILM FESTIVAL la manifestazione dedicata alla cinematografia femminile arrivata alla 29/ma edizione in corso a Milano dal 10 al 15 maggio, ha scelto i pezzi unici creati dalla cooperativa tifernate per le premiazioni della propria rassegna.

All’inaugurazione Lorenzo Giornelli Direttore Commerciale & Marketing della cooperativa ha premiato Drusilla Foer che è stata scelta come “madrina”.

“Siamo onorati – spiega Giornelli – di partecipare con le nostre creazioni a queste importanti manifestazioni. Per noi sono riconoscimenti importanti e ci fanno capire che stiamo andando nella direzione giusta con il nostro lavoro. A guardare indietro, ormai la chiusura che si prospettava solo 3 anni fa è un ricordo”.

Si perché l’impresa, diventata il simbolo della resilienza, con la delocalizzazione in Armenia nell’agosto 2019 doveva chiudere. Ed invece i dipendenti messi di fronte alla possibilità di perdere il lavoro, hanno deciso di investire su loro stessi e sul futuro del proprio territorio. Si sono uniti in cooperativa e grazie al supporto di Legacoop Umbria e della Cgil hanno fatto nascere “Ceramiche Noi”, investendo tutte le loro risorse economiche, acquistando i macchinari utilizzati dalla vecchia proprietà ed affittando il capannone.

“Sono più di 500 – afferma Matteo Ragnacci Presidente di Legacoop Produzione e servizi Umbria – le imprese recuperate in Italia dai lavoratori uniti in forma cooperativa dall’inizio della crisi. Noi ce la mettiamo tutta, fornendo consulenze specializzate, formazione e strumenti finanziari dedicati per diventare workers buyout, per diventare imprenditori di se stessi”.

“Drusilla Foer Madrina della manifestazione – continua Giornelli – ha enormemente apprezzato la creazione essendo simbolo della Rinascita , Resilienza e Artigianalità italiana, ed ha scherzato con NOI sul palco elogiando la nostra storia. Ci ha promesso che verrà a trovarci in azienda per vedere i nostri maestri all’opera”.

Dopo il premio Embrace Award ideato per il Festival di Cannes, le pennellate d’autore in onore di Raffaello sui piatti artistici, la premiazione all’università LUISS Guido Carli e la partecipazione ad Expo Dubai, Ceramiche Noi a 3 anni dal baratro conferma che se si crede realmente nel proprio lavoro e nelle proprie possibilità una via diversa è possibile.

“Ancora una volta – afferma Luca Secondi Sindaco di Città di Castello – i riflettori del cinema e dell’arte si accendono per Ceramiche Noi un marchio dell’artigianato di qualità sempre più abbinato a manifestazioni, eventi e personalità a livello internazionale che rende orgogliosa tutta la nostra comunità e proietta la cooperativa verso ulteriori e ambiziosi traguardi”.

Venerdì 13 maggio Ceramiche NOI organizzerà una conferenza stampa presso la propria azienda in Via Carl Marx 6 a Città di Castello, per presentare un nuovo, “particolare” lo definiscono, progetto artistico. Quale sarà la prossima avventura?