Contro il caro energia già sostenute da Coopfond 11 cooperative

Sei dell’industria, 2 agricole, 2 sociali ed una dei servizi. Sono in totale 11 le cooperative che hanno usufruito del primo intervento di Coopfond contro il caro energia. Cinque sono emiliano-romagnole, 4 toscane, una piemontese ed una umbra. Hanno ricevuto un sostegno per il pagamento di tutti gli interessi sui mutui contratti per far fronte alle bollette oscillante tra i 9.000 e i 26.000 euro, pari complessivamente a 176.300 euro.

Potevano accedere alla misura tutte le cooperative associate a Legacoop, che avessero attivato un finanziamento con qualsiasi istituto bancario per la copertura dei costi energetici per il pagamento delle bollette da gennaio 2022, come previsto dal DL Energia (scadenza 30 giugno 2022, gratuità delle commissioni sulle garanzie rilasciate da MCC fino all’80%).

Coopfond si è impegnata a coprire, con erogazioni a fondo perduto, la quota interessi per finanziamenti con una durata massima pari a 36 mesi con TAEG massimo riconosciuto del 3%, ed importo massimo di € 300.000. Per farlo è stato creato un fondo dedicato con un plafond di 1,5 milioni di euro.