Legacoop > Raccolta rifiuti “a metano” con il consorzio Formula Ambiente

Cesena, 29 luglio 2014 – Il mezzo ecologico di ultima generazione Scania, alimentato a metano, è stato acquistato dal Consorzio Formula Ambiente di Cesena. Sarà utilizzato nei servizi di raccolta rifiuti nel cesenate e in Romagna. Silenzioso, con consumi ridotti della metà e impatto ecologico bassissimo, il compattatore a tre assi da 180 quintali potrebbe essere il primo di una lunga serie, se le prove andranno bene come previsto.

 
Un motore a metano Euro 6, 9 litri a 5 cilindri. Una piccola rivoluzione nel campo dei mezzi di grandi dimensioni dedicati alla raccolta rifiuti eco-sostenibilile. Su strada la bolletta energetica è la metà rispetto ai vecchi mezzi con propulsore a gasolio. I motori Euro 6 (che tagliano dell’80% i principali inquinanti rispetto all’Euro 5) vengono superati con un ulteriore abbattimento del 39% degli ossidi di azoto e del 68% del particolato. Oltre a ciò il motore è più silenzioso del doppio (meno 3 dB) rispetto al pari caratteristiche diesel.

 
L’auspicio è di poter gradualmente estendere questa tecnologia a gran parte del parco mezzi del Consorzio che conta più di 500 veicoli in tutta Italia. Una trentina sono già alimentati a metano, ma tutti di dimensioni ridotte, sotto ai 65 quintali. L’interesse per questo tipo di propulsori è particolarmente forte in Romagna, dove Consorzio Formula Ambiente svolge il servizio di raccolta rifiuti per conto di HERA S.p.A.

 

 

Consorzio Formula Ambiente ha un organico di oltre 650 dipendenti sul territorio nazionale e attualmente ha sedi operative in Romagna, Abruzzo, Lazio, Sardegna e Piemonte. Negli ultimi cinque anni l’azienda ha più che raddoppiato il proprio volume di affari, con una previsione di budget per il 2014 di 80 milioni di euro.