COOPERATIVE COOPFOND METTE A DISPOSIZIONE 1,5 MILIONI PER TRE ANNI PER COPRIRE GLI INTERESSI DEI DEBITI PER IL CARO-BOLLETTE

L’intervento deciso dal Fondo mutualistico di Legacoop  con lo stanziamento di un plafond straordinario.
Cooperative indebitate per far fronte all’aumento vorticoso dei costi energetici?  Gli interessi li paga Coopfond, grazie ad uno stanziamento dedicato pari a 1,5 milioni di euro.

È l’intervento straordinario varato dal Fondo mutualistico di Legacoop per sostenere le associate alle prese con un caro-bollette che rischia di mettere interi settori fuori mercato.
Potranno beneficiarne tutte le cooperative associate a Legacoop, che abbiano attivato un finanziamento con qualsiasi istituto bancario per la copertura dei costi energetici esplosi in queste
ultime settimane, come previsto dal DL Energia (scadenza 30 giugno 2022, gratuità delle commissioni sulle garanzie rilasciate da MCC fino all’80%).
Coopfond coprirà, con erogazioni a fondo perduto, la quota interessi per finanziamenti con una durata massima pari a 36 mesi con TAEG massimo riconosciuto del 3%, ed importo massimo di €
300.000. Per farlo è stato creato un fondo dedicato con un plafond di 1,5 milioni di euro.

Si stima che potranno così essere sostenute oltre 80 cooperative, di qualsiasi settore produttivo.

 

Fonte Coopfond